CEFALEA 360°

CEFALEA 360°

copertina-fb

 

NON FASCIARTI LA TESTA – CEFALEA 360°
Riconoscerla per curarla

Mercoledì 30 novembre ore 20:30
Foyer del TEATRO BONCI Cesena

ingresso libero fino ad esaurimento posti

MicaPoco in collaborazione con MediaSport Poliambulatorio Medico Riabilitativo di Cesena, propongono CEFALEA 360° progetto sul problema che affligge quasi il 90% della popolazione: la cefalea o con il termine più comune…mal di testa.

Lo scopo fondamentale di questo progetto è promuovere una corretta informazione a tutti i livelli, per un’opinione pubblica troppo spesso lacunosa verso il complesso panorama Cefalee.

La Cefalea rappresenta uno dei disturbi più frequenti nella popolazione generale, ma nonostante ciò è spesso sottovalutata dalla persona, non correttamente diagnosticata e, conseguentemente, non debitamente curata. Una cefalea, se non diagnosticata e trattata adeguatamente, può divenire una condizione che impatta in maniera negativa sulla qualità di vita delle persone, interferendo seriamente sulla vita di relazione ed anche lavorativa dell’individuo che ne soffre.

La Società internazionale delle Cefalee (IHS) ha classificato, già a partire dal 1998, trecento differenti tipi di Cefalee. Di queste il 90% è costituito dalle cosiddette Cefalee Primarie ovvero forme nelle quali il mal di testa non ha causa specifica (una malattia di base del quale il mal di testa è un sintomo), ma rappresenta esso stesso la malattia. Solo nel 10% dei casi si parla di Cefalea Secondaria in cui il mal di testa è un sintomo di una ben precisa malattia sottostante.

Tutte le forme di cefalea primaria possono evolvere in una forma cronica, cioè in un mal di testa presente tutti i giorni o quasi (detta cefalea cronica), che, come tutti i dolori cronici, rappresenta una condizione estremamente invalidante. Il 30% dei pazienti, a causa del dolore, è costretto a rinunciare a una vita di relazione, agli impegni di lavoro o a dedicarsi alla famiglia. Nel 43% dei casi la cefalea cronica causa tensioni in famiglia, nel 23% incide gravemente nella sfera sessuale, nel 60% genera ansia e depressione. Nella cronicizzazione di un mal di testa possono essere implicati diversi fattori e tra questi uno molto importante è rappresentato dall’uso improprio e molto frequente di farmaci per il trattamento del dolore, ma anche i disturbi emotivi o lo stress giocano un ruolo fondamentale.

Obiettivi
Cefalea 360° ha l’obiettivo di offrire un inquadramento diagnostico e terapeutico per la cura delle cefalee, attraverso un progetto individuale con la collaborazione di un’equipe multidisciplinare e multiprofessionale integrata (medico specialista, farmacologo, psicologo, neurologo e fisioterapista).

Lo scopo fondamentale di questo progetto è promuovere una corretta informazione a tutti i livelli, per un’opinione pubblica troppo spesso lacunosa verso il complesso panorama Cefalee.

 

referenti del Progetto:
Stefania Albertini (ass.ne MicaPoco cell. 338 3549375)
Alberto Budini (MediaSport cell. 3473171571)

 

 

 

 

mediasport

via Parri 350 Cesena
tel 0547 334421
poliambulatoriomediasport.it